Il trasloco internazionale: come muoversi per organizzarlo al meglio

Tutti lo sanno: traslocare può essere un’attività complessa e ricca di disagi, anche quando ci si sposta di poche decine di chilometri. Se il trasloco avviene verso un paese straniero i disagi si moltiplicano, per questo conviene rivolgersi ad una ditta specializzata, come ad esempio aztralsochi – traslochi internazionali.

Come muoversi

I traslochi internazionali possono differenziarsi in diversi modi. Ci si può infatti spostare verso un paese comunque vicino all’Italia, percorrendo poche centinaia di chilometri, oppure si possono raggiungere Paesi veramente lontani, addirittura in un altro continente.

trasloco internazionaleA seconda della distanza dal nuovo domicilio è importante considerare diverse tipologie di mezzi di trasporto, che risultano più o meno convenienti a seconda dei casi.

Come prima cosa conviene ricordare che per organizzare un trasloco internazionale possono essere necessarie alcune settimane, per preparare i permessi necessari a valicare una dogana, ad esempio, o per predisporre le utenze nella nuova abitazione.

Per questo motivo è necessario spesso iniziare a cercare la ditta di traslochi già più di due mesi prima della partenza, per evitare ritardi o disguidi di vario genere.

Via gomma o con altri mezzi

Quando il trasloco internazionale avviene entro i Paesi della Comunità Europea il trasporto di mobili e suppellettili avviene proprio come in un trasloco nazionale: tramite dei mezzi su gomma. Non serve infatti percorrere tragitti eccessivamente lunghi, anche se può capitare di dover predisporre dei documenti per poter attraversare alcune dogane, anche di paesi relativamente vicini all’Italia.

Sotto questo punto di vista l’aiuto da parte della ditta di traslochi può essere fondamentale, visto che si tratta di professionisti abituati a svolgere questo tipo di compiti. Se si devono effettuare traslochi verso paesi lontani in genere si tende a prediligere il trasporto via nave; si tratta infatti di un metodo abbastanza poco costoso, che permette anche di postare oggetti ingombranti, non si dovrà quindi rinunciare neppure all’enorme letto dei bisnonni o al pianoforte a coda.

Se si ha fretta però la nave può essere sconsigliata, in quanto i trasporti con questo mezzo sono molto lenti e, in molti casi, dopo l’arrivo nel posto di destinazione si dovrà attendere lo sdoganamento e il successivo trasporto su gomma fino al nuovo domicilio.

In questi casi si tende a prediligere l’aereo, che permette di raggiungere qualsiasi destinazione nel mondo in un’unica giornata. I traslochi per via aerea sono però molto costosi, soprattutto se si devono spostare oggetti molto grandi, o molto pesanti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *